Logo ZenStore
Cosmesi fai da te: 10 ricette (facili) per pelle e capelli

Cosmesi fai da te: 10 ricette (facili) per pelle e capelli

- ZenStore

Namasté Zenine,
quello che affronteremo insieme oggi è un tema estremamente delicato e riguarda sia l’autoproduzione di cosmetici che, più in generale, l’utilizzo di prodotti cosmetici naturali.

Andiamo subito a conoscere i motivi principali per cui è decisamente meglio scegliere l’autoproduzione e/o prodotti naturali per la cura di pelle e capelli.

  • Scegliere prodotti naturali è un gesto di rispetto della natura. I prodotti offerti dalla natura hanno un impatto ambientale minore. Non può essere nullo perché – sappiatelo - è impossibile avere impatto zero sull’ambiente.
  • Conoscere le sostanze che applichiamo sulla pelle è una scelta di salute e sicurezza: la pelle assorbe le sostanze che applichiamo!
  • Per la salute ambientale e personale, è bene evitare: oli minerali; siliconi, conservanti sintetici.
  • Il risparmio è garantito: per una volta, scegliere il meglio è notevolmente più economico e vantaggioso.
  • I cosmetici a base di ingredienti naturali sono capaci di nutrire in profondità i tessuti, lasciandoli respirare. Esempio: gli oli minerali riescono a mantenere la pelle idratata impedendo la traspirazione. Gli oli vegetali, al contrario, lasciano la pelle libera di respirare: fattore di importanza fondamentale per tutte le zone del corpo! Una pelle che non respira non sarà mai una pelle sana!
  • I cosmetici naturali sono efficaci! Nessuna magia: la loro composizione è il segreto della loro capacità.

Se siete già passate da tempo ai cosmetici naturali, potete discutere di queste tematiche in famiglia o con gli amici: aiutaci a diffondere questo messaggio, anche per il bene dell’ambiente!

L’autoproduzione cosmetica è un’attività creativa estremamente soddisfacente: avete mai sentito parlare di “effetto ikea”*: non c’è nulla di più appagante che “creare con le proprie mani”. Vuoi mettere l’orgoglio di applicare sulla pelle una crema viso fatta interamente da te!

*L’effetto Ikea è un processo mentale, che prevede anche un coinvolgimento fisico, per cui si è maggiormente legati a tutto quello che realizziamo con le nostre mani. Il processo apporta soddisfazione e realizzazione personale. Questo principio è stato applicato alla costruzione di mobili. Non ritengo del tutto sbagliata l’idea di abbinarla anche ad altri ambiti, come quello dell’autoproduzione di cosmetici. Invece di pezzi di legno, bisogna assemblate materie prime per “costruire cosmetici”.

L’autoproduzione di cosmetici naturali

Dopo esserci soffermati su questi punti, passiamo a scoprire 10 ricette per realizzare dei cosmetici fatti in casa!

Non preoccupatevi se siete alle prime armi: si tratta di ricette davvero semplici e alla portata di tutti! Le materie prime vegetali sono così valide e funzionali che non serve altro!

In linea generale, se volete avvicinarvi al mondo dello “spignatto” (creare cosmetici), vi serviranno:

  • Un paio di burri vegetali (i principali sono: Burro di karité e burro di cacao).
  • Qualche olio vegetale: olio di argan, olio di jojoba, olio di mandorle, olio di rosa mosqueta.
  • Almeno un paio di oli essenziali (i principali: lavanda, tea tree; e quelli agrumati: arancio dolce e limone).
  • Aloe vera.
  • Cera d’ap.
  • Argilla verde e bianca (per le maschere).
  • Vitamina E: sia come conservante che come attivo.
  • Bilancina di precisione: per alcune ricette non è necessaria. In altri casi la precisione è fondamentale. In alternativa, per i liquidi potete utilizzare siringhe (ci sono anche quelle da 1 ml); per le polveri, ci sono cucchiaini graduati. Di sicuro, se continuerete a creare cosmetici, alla fine avrete bisogno di una bilancia!
  • Ciotole: legno, ceramica e vetro. Evitate i metalli.
  • Come fare a infilare pochi ml di siero in un flaconcino di vetro? Ecco, vi servirà un piccolo imbuto!

Con questi, potrete realizzare un numero indefinito di cosmetici. Scopriamolo!

Maschera nutriente per capelli

I capelli: croce e delizia! Avere una chioma sana, bella e luminosa non è facile.
Se i tuoi capelli si presentano secchi e spenti, è possibile che abbiamo bisogno di maggiore nutrimento.


Ecco una ricetta per realizzare una maschera nutriente per capelli secchi e opachi.
Ingredienti:

Miscelate tutti gli ingredienti e applicate la maschera su capelli inumiditi. Massaggiate con movimenti circolari in modo che la maschera venga applicata anche sul cuoio capelluto. Inoltre, col massaggio aumenterete i benefici, migliorando la circolazione. Lasciate agire per 20 minuti e procedete al risciacquo.

La presenza di oli essenziali rendere la vostra maschera funzionale e profumata!

La Vitamina E è davvero utile per il benessere capelli. Agisce sul cuoio capelluto riequilibrando il pH, la produzione di sebo, la circolazione e la salute dei follicoli. Inoltre, è estremamente idratante per il fusto capillare. Per questo motivo la Vitamine E contribuisce a donare una chioma forte e lucente

Olio protettivo per capelli

Vi presento ora come realizzare un olio capace di proteggere la chioma dagli agenti esterni (vento, freddo, sole, salsedine, inquinamento).
Ingredienti:

Miscelate insieme tutti gli ingredienti e inseriteli in un contenitore spray per facilitarne l’applicazione sui capelli. Applicate quest’olio protettivo sui capelli asciutti prima di uscire.  Agitate bene prima di ogni uso. Insistete sulle lunghezze. Questo spray si conserva per 20 giorni.

Maschera viso purificante

Una maschera viso adatta a tutti i tipi di pelle. Il caolino (argilla bianca) è delicata e tollerata da pelli normali, miste e grasse.

Ingredienti:

Miscelate tutti gli ingredienti e aggiungete acqua fino a aggiungere una consistenza densa e cremosa. La maschera va applicata sul viso (evitando contorno occhi e labbra) e lasciata in posa per 10-15 minuti. Procedete al risciacquo e completate il trattamento con tonico e crema idratante.

Ricordate di non utilizzare MAI strumenti in metallo quando usate l’argilla: molto meglio ceramica, vetro o legno.
 

Tonico viso per pelli sensibili (adatto anche a chi soffre di couperose)

Il tonico è un prodotto che non dovrebbe mai mancare nella beauty routine giornaliera. Da applicare sulla pelle del viso dopo la detersione, ristabilisce l’idratazione cutanea e fornisce alla pelle principi attivi funzionali importanti.

La presenza di idrolati ad azione lenitiva ed emolliente rende questo tonico particolarmente adatto a chi ha una pelle particolarmente sensibile e reattiva.

Ingredienti:

Basta miscelare tutti gli ingredienti e applicare il tonico con uno spray, oppure con un dischetto di cotone sulla pelle del viso, subito dopo la detersione. Anche in questo caso, la durata di conservazione è di circa 15 giorni.

Crema viso idratante (pelle normale)

Ingredienti:

Ponete la cera in un pentolino e lasciatela sciogliere a bagnomaria. Una volta sciolta, lasciate raffreddare, aggiungete l’olio di jojoba e unite, poco alla volta, l’acqua di rose. In questa operazione è importante mescolare in maniera rapida. Alla fine, aggiungete l’olio essenziale. Mescolate, ponete in un contenitore cosmetico e lasciate raffreddare. La crema è pronta e si conserva per circa un mese.

La cera d’api è uno dei prodotti naturali maggiormente utilizzati in cosmesi, soprattutto per creme. Ha capacità emollienti e permette alla pelle di non perdere l’idratazione.

L’idrolato d rose è un prodotto naturale dalle proprietà anti rughe, tonificanti e lenitive.

Crema viso idratante (pelli secche)

Una crema super nutriente per le pelli più secche!
Ingredienti:

Versate in un pentolino gli oli vegetali, le cere, i burri e la vitamina E. Fate sciogliere a bagnomaria. Una volta sciolti, aggiungete l’idrolato e frullate tutto con un frullatore a immersione (se non avete, potete mescolare energicamente con un cucchiaio). Mescolate fino a quando non si raffredda completamente. Aggiungete l’olio essenziale. Ponete la crema in un contenitore cosmetico. Si conserva un mese.

Siero antirughe (viso e contorno occhi)

Il siero è la scelta cosmetica ideale quando si ha la necessità di un trattamento ancora più incisivo. Il siero è un concentrato di principi attivi: per questo va utilizzato in piccole dosi (poche gocce) e applicato sulla pelle prima della crema.

Ho scelto per voi un siero antirughe concentrato estremamente delicato che può essere utilizzato anche per il contorno occhi. L’uso costante, aiuta ad attenuare e prevenire le rughe.

Ingredienti:

  • un cucchiaio di olio di argan
  • un cucchiaio di olio di jojoba
  • un cucchiaio di aloe vera
  • 10 gocce di vitamina E
  • 5 gocce di olio essenziale di mirra

Miscelate insieme tutti gli ingredienti. Per la conservazione, la scelta ideale è un flacone di vetro scuro con contagocce. Agitatelo prima dell’uso.
 

Gel idratante contorno occhi

Il contorno occhi è un’area della pelle particolarmente delicata e ha bisogno di cure mirate. Questo gel aiuta a prevenire la comparsa delle rughe. Fresco e leggero, donerà sollievo e tonicità.
Ingredienti:

Per preparare il gel di sodio jaluronato: versate 99 gr di acqua distillata in un contenitore (becker). Aggiungete un grammo di sodio jaluronato SENZA MESCOLARE. Lasciate idratare per 8/12 ore. Conservate il contenitore in frigo, coperto. Trascorso il tempo di idratazione il gel è pronto. Se volete conservarlo a parte e utilizzarlo da solo, aggiungete qualche goccia di conservante: vitamina E. Per 100gr di gel, circa 16 gocce di vitamina E.

Mescolate tutti gli ingredienti in un contenitore di vetro. Potete conservare questo gel in un barattolo cosmetico, oppure in un contenitore di vetro scuro con pipetta.

Maschera viso schiarente

Ecco una maschera che vi aiuterà a rendere più uniforme e luminoso il colorito della pelle. L’uso costante (1- 2 volte alla settimana) aiuterà a diminuire l’intensità delle discromie cutanee, regalandovi una pelle profondamente purificata e levigata.
Ingredienti:

  • un cucchiaio di amla
  • un cucchiaio di idrolato di calendula
  • un cucchiaio di argilla bianca
  • un cucchiaio di olio di mandorle

Versate le polveri in una ciotola (non di metallo, mi raccomando), A queste aggiungete prima l’idrolato e poi l’olio. Mescolate fino ad ottenere un composto morbido (se necessario, potete aggiungere altro liquido).

Applicate la maschera sulla pelle asciutta e lasciate in posa per 10-15 min .

Il segreto di questa maschera è l’amla: la polvere è estremamente ricca di vitamina C (acido ascorbico) dall’elevato potere schiarente.

Olio schiarente (contro macchie e discromie)

Alla maschera schiarente, potete abbinare quest’olio a base di oli essenziali funzionali a questo scopo.

Miscelando insieme gli ingredienti otterrete un olio schiarente da applicare alla sera. Picchiettatelo sulle macchie per favorirne l’assorbimento.

L’olio essenziale di carota rigenera la pelle e favorisce la riduzione di cicatrici e macchie dell’età.

 

Come avrete intuito, realizzare cosmetici fai da te non è sempre così difficile.

Quelle che vi ho presentato oggi sono ricette alla portata di tutti e adatte alle più diffuse esigenze cosmetiche.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che abbiate trovato utile almeno una ricetta!

Attendo le vostre opinioni!

Condividi sui social Condividi su Facebook Condividi su Twitter